Sei alla ricerca di un corso defibrillatore per condomini nella tua città o in provincia?

Se abiti dalle parti di Teramo, hai qualche chance in più per ottenere una preparazione adeguata.

In materia di sicurezza nei palazzi, negli ultimi anni l’Italia ha fatto passi nella direzione giusta.

Dal governo ai cittadini, passando per enti locali e amministratori, tutti si sono messi all’opera.

I primi, ottimi, risultati stanno arrivando: ma c’è ancora tanto da fare, nell’immediato e in futuro!

Grazie ai virtuosi esempi delle “città cardioprotette” a misura d’uomo, la strada è già segnata.

Corso defibrillatore per condomini, quali soluzioni?

A tracciare la via da seguire ci ha pensato dapprima il legislatore, con leggi come il dl Balduzzi.

Un provvedimento, quello emanato nel 2012 ed entrato in vigore 5 anni dopo, di valore epocale.

Associazioni e società sportive di qualsiasi livello si sono dotate di dispositivi salvavita “DAE”.

Chi fino a ieri non conosceva l’utilità di simili apparecchiature, oggi può e anzi deve rimediare.

Bastano un paio di lezioni di addestramento per diventare esperti in tecniche di rianimazione.

C’è modo e modo, sia chiaro, di organizzare e gestire la formazione di volontari in primo soccorso.

Si va dai “pacchetti tutto incluso” con offerte ingannevoli ai corsi completi per privati e aziende.

Corso defibrillatore per condomini, oggi anche nella tua città

Come orientarsi nella scelta della formula più credibile e (soprattutto) adatta alle proprie esigenze?

L’obiettivo di fondo si potrebbe riassumere così: imparare a salvare vite senza l’aiuto di un medico.

I dati del Ministero della Salute parlano chiaro in termini di mortalità per infarto e arresti cardiaci.

Forse è il caso di mettersi, da subito, tutti in gioco per concorrere a perseguire il bene collettivo.

Ogni anno infatti migliaia di persone rischiano il decesso per mancato arrivo in tempo dei soccorsi.

E non sarebbe corretto dare colpe agli operatori del 118, che svolgono il loro lavoro al meglio.

Corso defibrillatore per condomini: prevenzione e sicurezza

Sta di fatto che, pochi minuti dopo l’insorgenza del malore, le probabilità di sopravvivenza crollano.

L’utopia di pretendere la presenza di un dottore in ciascun palazzo non va certo presa sul serio.

Perciò, tocca ai diretti interessati e cioè ai comuni cittadini lavorare sul fronte della prevenzione.

Un buon punto di partenza è la proposta di legge sui DAE condominiali, sempre utile e attuale.

Nel frattempo, avrai la possibilità concreta di partecipare ai corsi territoriali vicino a casa tua!